Rimedi naturali contro la cervicale

I dolori cervicali possono essere di origine fisica, ma anche emotivi, in genere sono dovuti a cause collegate tra loro che riguardano sia la sfera corporea che psicologica. Le vertebre cervicali sono il punto di partenza dei dolori alla testa, agli arti o alla schiena. Per evitare di assumere antidolorifici ricchi di effetti collaterali, vi consigliamo alcuni rimedi naturali:

  • La meditazione: aiuta  a rilassare la mente, utile soprattutto quando la sofferenza della cervicale è dovuta all’accumulo di stress per i problemi della vita quotidiana.
  • Yoga: utile per il recupero di una postura corretta, può essere una buona soluzione anche per il rilassamento dei muscoli indolenziti, nonché di aiuto per rilassare e svuotare la mente, soprattutto se associata alla meditazione.
  • Oli essenziali: i più indicati per i dolori cervicali sono la Lavanda e il Rosmarino, con i quali è bene eseguire dei massaggi 2 o 3 volte al giorno diluendo poche gocce in olio di riso o di mandorle dolci, o comunque in un olio vegetale.
  • Artiglio del Diavolo: è stato utilizzato per secoli grazie all’azione dei suoi principi attivi. La sua radice può essere utilizzata per preparare dei decotti molto utili a curare i problemi articolari.
  • Olio all’Arnica: aiuta a sbloccare le contratture muscolari grazie alla sua azione disinfiammante. Se si effettuano dei massaggi con quest’olio, questi saranno ancora più efficaci se effettuati dopo aver riscaldato la parte, anche solo con una doccia molto calda.
  • Ribes nigrum: il suo estratto ha un alto potere antinfiammatorio e antidolorifico in grado di alleviare o risolvere i dolori cervicali.
  • Impacchi di fiori di fieno: hanno proprietà miorilassanti e antinfiammatorie. In genere vengono associati a bagni di vapore caldi.
  • Cuscinetti riscaldati: sono utili, soprattutto in casi di dolori cervicali dovuti a un colpo di freddo che ha provocato la contrattura dei muscoli. I migliori sono i cuscinetti imbottiti con semi ciliegie o chicchi di riso da riscaldare nel forno, nel microonde o sul termosifone. Si possono acquistare nei mercatini artigianali, on-line oppure si possono realizzare con mani proprie.
  • Stile di vita: nel caso in cui lo stress sia la causa principale delle tensioni alla cervicale, bisogna provare a modificare lo stile di vita cercando di vivere in modo più rilassato e di non farsi angosciare dai problemi quotidiani.
  • Postura corretta: è necessario mantenere una corretta postura durante l’intero arco della giornata, soprattutto nelle posizioni più ripetute. Ad esempio è utile usare in ufficio sedie o poltrone che aiutino una corretta postura, che si trovano facilmente in commercio. La notte é bene dormire su materassi che supportano in modo corretto la colonna vertebrale con ausilio di cuscini di forma e consistenza idonei.

Esercizi di ginnastica per la cervicale e per le spalle

L’obiettivo principale degli esercizi per la cervicale è quello di sciogliere e distendere il collo, in modo da far passare l’infiammazione.  Ci sono esercizi mirati ad aiutare a calmare il dolore cervicale. Ecco alcuni semplici esercizi da fare in piedi o da seduti per far passare il dolore o togliere l’infiammazione:

1. Esercizio da fare per l’artrosi cervicale

In piedi o seduti davanti al computer, con la schiena dritta e ben appoggiata allo schienale della sedia, flettete lentamente di lato il collo, prima a destra e poi a sinistra, cercando di arrivare il più vicino possibile alle spalle, e fermandosi per qualche secondo tra una flessione e l’altra nella posizione di partenza.

 

2. Esercizio da seduti: piegare il collo da un lato e dall’altro

In piedi o seduti piegate lentamente di lato il collo, prima a destra e poi a sinistra. Con la mano del lato verso il quale è piegato il collo afferrate il polso del braccio opposto e tiratelo leggermente verso il basso in modo da mettere in tensione i muscoli del trapezio e della spalla opposta. Mantenete la posizione per 20-30 secondi e cambiate lato.

 

3. Esercizio stando in piedi o seduti: flettere il collo in avanti e indietro

In piedi (o anche seduti) muovete lentamente il collo, prima all’indietro, cercando di farlo toccare il più possibile alla schiena, e poi in avanti, piegando la testa in giù fino a far toccare il mento al petto. Con questo esercizio si allenta la tensione del collo, donando al collo più elasticità, e quindi alleviando i dolori. Questo tipo di esercizio, se seguito con costanza, può portare giovamento alla cervicale.

 

4. Esercizio per il dolore cervicale: in piedi, muovere il collo di lato aiutandosi con le braccia

In piedi piegate lentamente di lato il collo; con la mano del lato verso il quale è piegato il capo spingete leggermente verso il basso la testa, in modo da praticare una leggera tensione. Piegare quindi l’altro braccio a 90 gradi, portando la mano di questo braccio dietro la schiena. Mantenete la posizione per 20-30 secondi e cambiate lato.

5. Rotazione del collo: altro esercizio per la cervicale

In piedi o seduti con la schiena eretta piegate lentamente il collo a destra, indietro, a sinistra e in avanti in modo da compiere una circonduzione completa del capo. Il tutto per sciogliere il muscolo del collo e allentare la tensione cervicale. Tenete spalle e collo rilassati durante tutto l’arco del movimento e ripetete in senso inverso.

 

Esercizi di questo tipo possono aiuare notevolmente a far passare il dolore cervicale, soprattutto se fatti continuamente e per almeno 3/4 volte al giorno.