Vinci l’insonnia con la riflessologia plantare

La sera non riesci a prendere sonno?

Hai problemi d’insonnia?

I pensieri non ti permettono di rilassarti?

La riflessologia ti può aiutare!

E’ un antica pratica curativa, ed è possibile anche imparare a praticarla comodamente a casa tua. Massaggiando e effettuando delle delicate pressioni su determinati punti del piede, i quali sono collegati a specifici organi, puoi rilassare il tuo stato psicofisico e  stimolare il sonno.

Puoi conciliare il sonno premendo su più punti. I problemi di sonno derivano fondamentalmente dallo stress, quindi lavorando sugli organi e sulle parti del corpo nei quali tendono ad accumularsi le tensioni, si va a ridurre lo stress eliminandone la causa e ripristinando le condizioni ottimali del corpo e della mente. Mettiti in una posizione comoda e a piedi nudi, con le gambe incrociate sul letto o su un materassino e cerca di rilassarti.

Rilascia la tensione dalla testa e dal collo, per farlo massaggia con una leggera pressione sulle nocche delle dita dei piedi (escluso l’alluce): la testa è rappresentata dai due alluci, quindi premi con le dita in maniera costante e decisa sul dorso degli alluci, uno alla volta, e continua finché smetterai di sentire la sensazione di tensione al corpo e alla testa. Tutte le dita hanno dei punti riflessi collegati al viso, al collo e al cervello, quindi effettua delle pressioni sull’intera superficie di ogni dito, compreso il pollice, e ripeti il processo almeno 10 volte per ognuno: se l’emicrania è causata dalla sinusite questo metodo è particolarmente utile. Poi aiuta il torace a rilassarsi, lo stress spesso si manifesta proprio in questa zona con una sensazione di costrizione al petto, come se avessi difficoltà a fare un respiro profondo.

Premi sulla fascia plantare per aiutare a liberare il tuo respiro, e di conseguenza le spalle e il petto. Quindi diminuisci la tensione allo stomaco facendo pressione sul collo del piede: questo trattamento è utile se percepisci una tensione o un senso di pesantezza all’addome. Poi alleggerisci gambe – braccia e spalle applicando una pressione sui punti del bordo esterno dei piedi. Se hai la possibilità di farti aiutare da qualcuno per fare il trattamento, potrai concentrarti meglio solo sul rilassare il tuo corpo.  Evita di bere alcolici prima, dopo e durante il trattamento, poiché il trattamento stesso aumenta gli effetti dell’alcool. Inoltre gli organi trattati sarebbero molto stressati nel cercare di ripulirsi dall’alcool. I piedi sono le nostre radici, sono quella parte del nostro corpo che lo sostengono per tutta la vita, come abbiamo visto possono anche essere il riflesso del nostro stato di salute e dunque hanno un’importanza che non va assolutamente trascurata.