Pilates

Che cos’è?

Il  Pilates è un sistema di allenamento di concetto olistico che mira a rafforzare il corpo, a modellarlo, a correggere la postura e a migliorare la fluidità e la precisione dei movimenti. Il Pilates è costituito da un’ampia gamma di esercizi da svolgere a corpo libero o con l’aiuto di macchinari, sotto la supervisione di un allenatore specializzato che individua un programma basato sulle esigenze della persona.

Ogni esercizio viene ripetuto poche volte rispetto alle lunghe ripetizioni di altri tipi di allenamento, ma deve essere eseguito lentamente e con grande precisione.

Era infatti convinzione di Pilates che «poco movimento ben programmato ed eseguito con precisione, in una sequenza bilanciata, abbia lo stesso valore di ore di contorsioni forzate ed eseguite in modo approssimativo».

Gli esercizi, pensati per rafforzare o stimolare specifiche parti del corpo, possono prevedere l’uso dei macchinari realizzati nella loro prima versione da Joseph Pilates; essi sono costituiti da sbarre, maniglie, elastici e strumenti che servono a contrapporre forza o ad accompagnare il movimento.

La storia

La definizione del fitness di Joseph Pilates é:

“ La realizzazione ed il mantenimento di un corpo sviluppato uniformemente con una armonia mentale in grado di svolgere quotidianamente i molti e vari compiti con naturalezza, facilità e con piacere”.

Joseph era un bambino gracile e malaticcio che soffriva di asma, di rachitismo e di febbre reumatica. Il suo nome iniziale era “Pilatu” ed era di origine Greca, ma fu cambiato in Pilates. Suo padre vinse trofei come ginnasta e sua madre era naturopata. Studiò le forme di esercizi sviluppatesi dall’Oriente all’Occidente, includendo lo yoga.
Dall’età di 14 anni, iniziò a lavorare così duramente sul suo corpo tanto da arrivare al punto di fare da modello per una tabella anatomica.

Fu internato, durante la prima guerra mondiale, in un campo di nemici stranieri sull’isola di Man, dove divenne infermiere e lavorò con molti ricoverati che soffrivano di infermità e disagi lasciati dalla prigionia in tempo di guerra. Iniziò a riabilitarli, utilizzando come strumenti le molle dei letti e attrezzando apparecchiature che consentissero alle persone costrette a letto di eseguire gli esercizi. Finita la guerra tornò  a New York dove aprì una palestra nello stesso stabile di parecchi studi di danza e sale prove. Fu così che “il Pilates” divenne anche un’arte intrinseca nell’allenamento e nella riabilitazione di molti ballerini che furono mandati da Joseph per essere curati.

I benefici

Il Pilates:

  1. ha lo scopo di rafforzare il corpo senza aumentare eccessivamente la massa muscolare;
  2. sviluppare fluidità e precisione nei movimenti, di migliorare o correggere la postura con un lavoro centrato sulle regioni addominale e dorsale;
  3. si prefigge di ottenere questi obiettivi eseguendo movimenti lenti e mantenendo una grande concentrazione sulla respirazione, in modo che l’attività fisica risulti in una maggiore consapevolezza del proprio corpo e dei movimenti che si compiono. Dona un benessere anche emozionale (da qui il concetto di attività “olistica”) e di aumento dello stato di attenzione al proprio corpo che è la “scatola” che racchiude la nostra anima.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Usa il formulario sottostante per richiedere maggiori informazioni. Verrai contattato il prima possibile.

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo Cognome

La tua email

Il tuo numero di telefono (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio